top of page

COMUNICATO STAMPA – Tennis, il Cus Ferrara targato Salvi premiato in Comune

Tanti i risultati. Fare squadra in uno sport individuale il segreto del successo

COMUNICATO STAMPA – Tennis, il Cus Ferrara targato Salvi premiato in Comune

Riconoscimento da parte del Comune di Ferrara al Cus Ferrara tennis targato Salvi, per la splendida stagione sportiva ancora in corso e per i tantissimi successi ottenuti. A fare da padrone di casa in questo evento, l’Assessore allo sport Andrea Maggi, presente insieme al Presidente del Cus Giorgio Tosi, alla Segretaria Generale Cinzia Garbellini e al main sponsor Marco Salvi.
Nella suggestiva cornice dello scalone del Municipio, si sono tenute le premiazioni delle numerose formazioni che hanno preso parte ai tanti campionati autunnali, invernali e primaverili della Federtennis. Cinquanta atleti, oltre allo staff tecnico hanno ricevuto gli applausi dei presenti ed il saluto della città di Ferrara.
Il responsabile di sezione Ferdinando De Luca, ha tracciato un bilancio di questa stagione più che positiva, che segue idealmente quello splendido della scorsa con il raggiungimento del titolo regionale e nazionale di macroarea U14 e il successivo sesto posto assoluto nazionale come risultati più importanti.
A fianco del Cus Ferrara tennis, ancora una volta l’azienda Salvi, a supportare un’ attività diventata veramente importante anche in ambito regionale e nazionale, che emerge numericamente per i tantissimi ragazzi iscritti ai corsi e soprattutto per l’elevata qualità che riesce a produrre.
Attività che vede una base di partenza legata alla scuola tennis da oltre 110 ragazzi, curata dai tecnici Filippo Luti e Andrea Remy, fino ad arrivare alla parte agonistica con circa 100 tesserati, fiore all’occhiello dell’intero movimento tennis ferrarese, coordinata da sempre dal tecnico Ferdinando De Luca, supportato dal preparatore atletico ed anche segretario della sezione Davide Ghidoni, aiutati dall’istruttore Filippo Zattoni pronto a dare una mano in tutti i settori e dal menta coach Mirco Ossani.
Il Cus tennis risulta da oltre dieci anni tra i migliori centri della regione Emilia Romagna, risultato ottenuto per via delle diciotto squadre partecipanti ai tanti campionati e dalle decine di successi nei tornei individuali svolti per tutta la penisola dai suoi tesserati. Da sottolineare in questa stagione partita ad ottobre dello scorso anno, la vittoria invernale nel Trofeo Bellenghi, tradizionale appuntamento U15 regionale, con gli atleti Andrea Cogo e Mattia Occhiali.
Gli stessi, capaci di un 2023 da incorniciare, sono stati protagonisti in Under 16 con il raggiungimento della finale 3-4 posto ancora da disputare contro il Ten sport di Cervia, e soprattutto della meritatissima salvezza nella serie C nazionale.
Traguardo raggiunto senza passare per la roulette dei playout, ottenuto insieme ai due under 18 Giulio Malaguti e Federico Lambertini, oltre agli under 30 Filippo Fracassi ed Edoardo Petrucci.
Grande risultato anche la salvezza nella C femminile con tutte ragazze facenti parte del vivaio cussino: Elena Ravani, Martina Ronconi e Martina Scagliarini.
Importante risultato la finale 3-4 posto ancora da disputare contro il Country Castenaso da parte anche dell’Under 14 di Tommaso Caniato, Andrea Picariello e Federico Pigaiani, che cercheranno l’accesso alla fase nazionale.
Risultati di rilievo sono stati ottenuti dalla formazione dei giovanissimi Under 10 Francesco Candolfo, Michele Catalano, Sara Gavagna, Alessandro Farinelli e Giulio Turatti, impegnati anche nel difendere i colori della città di Ferrara nella coppa delle Province.
Premiati anche gli under 12 Viola Accorsi, Allegra Arpi, Ada Bianconi tra le ragazze e Tommaso Bertasi, Mattia Bruni, Christian Curti, Jacopo D’Iapico, Yosef Marani, Matteo Milella ed Edoardo Padovani tra i ragazzi.
In questa stagione hanno partecipato anche altre due squadre under 14 con i fratelli Leonardo e Tommaso Aguiari, Aaron Banzi, Alessandro Bargellesi, Alessandro Bisi, Giacomo Cantelli, Emanuele Cusi e Giuseppe La Rosa.
Oltre alle formazioni giovanili, riconoscimento anche per le squadre della serie D, composte da alcuni giocatori senior e da giovanissimi inseriti per fare esperienza.
A ricevere il premio, presenti per la formazione femminile Carlotta e Matilde Ascanelli con Giulia Raneri per le ragazze, Paolo Cavagna, Alessandro Trevisani, Riccardo Gavioli, Mirko Gardenghi e Filippo Zattoni per i ragazzi.
Premiati anche alcuni componenti facenti parte della formazione tutta under 20, che ha preso parte al campionato invernale Uisp. Marco Biondi, Francesco Bonsi, Stefano Ramadori, Luca Soliani e Tommaso Luti alcuni di loro presenti nella giornata.
Citazione di merito anche per Enrico Fagioli, che insieme allo stesso De Luca, ha il merito di seguire la parte amatoriale del tennis cussino, dalle “cussiadi”, il circuito interno sia maschile che femminile di sfide con oltre 100 partecipanti e 1000 giocate fatte, sino ad arrivare ai numerosi tornei di singolare e doppio organizzati sui 4 campi di via Gramicia.
“Alla base ti tutto questo movimento, ha detto il Presidente Giorgio Tosi, è il cercare di diffondere la cultura dello sport, provando il più possibile insieme ai tecnici e alle famiglie, a far crescere i ragazzi in maniera sana, educata e rispettosa”.
Discorso avvalorato e ripreso anche da parte di Marco Salvi, che ha voluto sottolineare l’importanza di giocare divertendosi, rispettando le regole che lo sport ci porta ad avere, soffermandosi su un aspetto fondamentale che è l’obiettivo principale anche del Maestro De Luca, la creazione di un gruppo, una squadra unica all’interno di una disciplina che risulta essere individuale.

bottom of page